';

Il rifinanziamento della Nuova Sabatini una nostra vittoria

Una nostra vittoria a beneficio delle imprese e alla crescita economica del Paese. Il rifinanziamento della Nuova Sabatini approvato dal Consiglio dei Ministri con una iniezione di 600 milioni di euro assicura continuità a uno degli strumenti più efficaci per supportare le piccole e medie imprese nell’acquisto di beni strumentali.

CNA pertanto apprezza che il Governo abbia preso a cuore l’allarme lanciato dalla Confederazione sulla necessità di rifinanziare la misura che ha trovato attenzione anche in Parlamento.

E’ un elemento positivo l’accelerazione dell’erogazione del contributo ad imprese che da tempo lo attendono.

Nell’ottica di garantire continuità alla misura e certezze alle imprese, CNA invita il Governo a verificare in itinere l’adeguatezza delle risorse stanziate rispetto alla domanda di contributo che si riattiverà a seguito della riapertura dello sportello presso il Mise.

La Nuova Sabatini si è rivelata un potente volano per dare impulso agli investimenti da parte delle imprese con un rilevante effetto leva: dall’avvio nel 2014 ha sostenuto oltre 25 miliardi di euro di investimenti a fronte di un contributo pubblico pari a poco più di 2 miliardi.

Nuova Sabatini, il Senato fa propria la nostra richiesta di rifinanziamento

Consiglia
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Condividi