';

La moratoria si applica anche ai beneficiari della “Nuova Sabatini”

La sospensione fino al 30 settembre 2020 del pagamento delle rate o dei canoni di leasing per i mutui e gli altri finanziamenti rateali in scadenza prima di detta data – prevista dal decreto legge “Cura Italia” – si applica anche alle imprese beneficiarie della Nuova Sabatini. Tale sospensione è riconosciuta in deroga alla durata massima di 5 anni, stabilita dalla legge per i finanziamenti all’acquisto dei beni strumentali agevolati.

È quanto ha disposto il Ministero con proprio avviso, dando seguito anche alle sollecitazioni portate avanti dalla CNA, in considerazione del carattere generale e straordinario della norma che introduce misure di sostegno finanziario per le micro, piccole e medie imprese colpite dall’emergenza COVID-19.

I contributi ministeriali concessi alle imprese beneficiarie non subiranno variazioni e, pertanto, continueranno ad essere erogati regolarmente.

Consiglia
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Condividi